News

Assosistema e Chi-Ma Florence all’Expo con la scuola Chino Chini

By 30 ottobre 2015 No Comments

Assosistema e l’azienda associata Chi-Ma Florence Spa di Scarperia, in provincia di Firenze, hanno aderito al progetto “Adotta una scuola per Expo”. Il progetto è nato dal protocollo d’intesa siglato il 27 novembre 2014 dal Presidente di Confindustria Giorgio Squinzi e dal Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca, Stefania Giannini, per favorire la partecipazione all’ Expo di Milano delle scuole elementari, medie e superiori italiane e far conoscere così al mondo scolastico le soluzioni innovative nel campo della sostenibilità agroalimentare attraverso il contributo che scienza e tecnologia assicurano nel corso di tutta la filiera.

L’iniziativa ha permesso a 200 scuole del territorio italiano di visitare la manifestazione, grazie al contributo di 100 tra Associazioni del sistema e imprese associate. Aderendo al progetto, mercoledì 7 ottobre 2015, Assosistema, insieme all’azienda associata Chi-Ma Florence, ha organizzato la visita all’Expo e accompagnato a Milano 35 studenti di due classi dell’ultimo anno dell’Istituto Chino Chini di Borgo San Lorenzo, in provincia di Firenze. All’interno del Padiglione Italia, gli studenti hanno partecipato alla mostra “Fab Food”, dedicata alle scuole e famiglie per diffondere il concetto di food safety e food security. Durante il percorso espositivo di 900 mq, che attraverso 10 tappe mostrava la filiera agroalimentare del Paese, gli studenti hanno osservato come sia possibile ottenere prodotti sicuri, di qualità, a prezzi accessibili e in quantità sufficiente grazie all’industria italiana senza ideologie o preconcetti, il tutto attraverso l’utilizzo di tecnologie emozionali con installazioni interattive per coinvolgere i giovani in prima persona.

La partecipazione al progetto specifico dell’Expo, da parte dell’Associazione e delle imprese, va inserita nell’ambito più ampio del dialogo interculturale e dell’educazione allo sviluppo sostenibile, inteso secondo i criteri di sostenibilità ecologica, sociale ed economica e ai principi di correttezza e legalità.

Partendo dal tema specifico della manifestazione milanese dell’alimentazione sostenibile, la partecipazione delle scuole a Expo Milano 2015, ha contribuito a sensibilizzare e a trasmettere ai giovani, gli adulti di domani, una cultura incentrata sul rispetto dell’ambiente e sulla sostenibilità dello sviluppo economico e sociale. La sinergia sviluppata tra il mondo dell’impresa, della scuola e del Miur è un ottimo veicolo per il consolidamento dei legami tra le istituzioni, le imprese e il territorio, anche al fine di creare le condizioni agli studenti per avvicinarsi al mondo del lavoro. Gli studenti, oltre ad aver visitato la manifestazione, hanno avuto la possibilità di condividere l’esperienza con la Chi-Ma Florence, un’azienda di tradizione storica che opera nel territorio toscano da 145 anni ed è molto sensibile al tema del rispetto delle regole e della sensibilità ambientale quali principi su cui fondare il fare impresa.

Abbiamo accolto subito con favore la proposta di Assosistema di aderire al progetto Adotta una scuola per Expo – ha commentato Pietro Chirico, Amministratore Delegato di Chi-Ma Florence Spa – perché la tradizione della nostra azienda, che ad oggi vede la convivenza di tre generazioni di imprenditori, si è sempre caratterizzata dal forte legame con il territorio e dalla promozione di iniziative di conoscenza e condivisione di valori comuni, quali la professionalità, la passione per il proprio lavoro e la qualità del servizio offerto. Trasmettere questi esempi concreti ai giovani, attraverso la propria esperienza e le occasioni di incontro e scambio come queste, significa contribuire a gettare le basi per un futuro migliore e a costruire gli imprenditori e i lavoratori di domani.

Lo scopo del progetto – sottolinea Maurizio Genesini, Presidente di Assosistema – è quello di mettere in collegamento il mondo dell’impresa con quello della scuola, spesso distanti tra loro, in occasione di un evento molto importante per il nostro Paese, quale è stato l’Expo. In questo modo, i giovani studenti hanno avuto non solo la possibilità di visitare la mostra ma anche di completare ed arricchire le conoscenze apprese in aula, tramite il contatto diretto con un’azienda operante nel proprio territorio.
Assosistema sostiene e promuove sempre queste opportunità di scambio e di crescita. Lo scorso anno, ad esempio, ha aderito alla quinta edizione del Pmi Day, organizzando due giornate in azienda, una presso la stessa Chi-Ma Florence e un’altra presso la D.P.I. di Roma, per far vedere dal vivo agli studenti come nasce un prodotto, visitare gli stabilimenti produttivi e conoscere da vicino i protagonisti dell’impresa.

Leave a Reply